CARVER (la gamma: trucks & decks)

Long Distance Pumping e Carving Setups
Avatar utente
armaduzzo
Messaggi: 644
Iscritto il: 08/01/2013, 17:40
Team: A-Team

CARVER (la gamma: trucks & decks)

Messaggio da armaduzzo » 01/04/2014, 8:39

Carver Skateboards

Beh visto che qui dentro credo di essere quello che possiede / ha provato più skate carver ho pensato di iniziare a stilare una raccolta di pareri personali sui vari trucks & decks, sono molto ben gradite anche le vostre opinioni in merito a ciò che dirò o in merito a vostre ulteriori prove; inoltre considerato le N°mila pagine del topic dedicato alla carver ho pensato che fosse meglio separare le domande dalle nozioni prettamente tecniche.

- Trucks:

La gamma di truck carver è composta fondamentalmente da alcuni "set" surf-style e da altri set "classici", per quanto riguarda i trucks classici di casa carver non posso dirvi molto dato che non ne ho mai posseduto nemmeno uno e credo siano comunque quasi un controsenso dato che ci son marchi ben più famosi per certe cose; viceversa i set "surf-style" li possiedo già da qualche tempo e sono considerati all'unanimità i migliori simulatori di surfata su asfalto.
I kit che potrete trovare in circolazione sono composti da C7+C2 oppure da CX+C2, il C2 altro non è che il truck posteriore, a detta di molti si può sostituire questo truck (a patto di trovare in commercio il solo C7 o il solo CX) con un normale TKP ma io ve lo sconsiglio vivamente, ne ho provato uno e l'ho trovato un disastro.


C7

Per certi versi è il fulcro della gamma Carver, per spiegarmi meglio è ciò che ha fatto il successo di questo marchio, è un truck anteriore che lavora combinato con il C2 posteriore, è costituito da un normale truck montato su un leveraggio a molla regolabile, è disponibile in due versioni (5" e 6.5") anche se da noi è reperibile solamente nella versione più larga.
Le sensazioni che sa dare questo truck sono molto particolari, se state cercando qualcosa che assomigli al surf non troverete nulla di meglio, è agile ma senza esagerare e fornisce un appoggio a piena carvata irraggiungibile dai trucks tradizionali proprio per la capacità di agire su più assi insita nella costruzione stessa del truck. Di per contro non è stabile a velocità medio/alte e quindi è (come tutta la gamma carver) adatto ad un utilizzo in flat o meglio ancora su piccole e morbide discese, è buono in pool/bowl per la sua agilità anche se è un po' pesante.
Con il C7 è possibile "pompare" come se si fosse sull'onda, si intende quindi che potrete aumentare la vostra velocità senza metter giù il piede dalla tavola, cosa che lo fa quindi diventare anche un buon truck da cruiser oltre che il top per allenare la nostra surfata.
In definitiva trovo che sia un truck adatto a tutti coloro che cercano le sensazioni della tavola da surf anche quando il mare è piatto.

PRO:
agilità
pumping
carving

CONTRO:
peso
instabilità
finiture


CX.4

Il CX è il truck ibrido di casa carver, è anch'esso un truck anteriore e costituisce la "giusta via di mezzo" tra un truck tradizionale e un C7, a primo impatto può sembrare un normale RKP da 6.5" ma ha una sua geometria brevettata che consente di pompare quasi come se aveste un C7, anche questo truck funziona in abbinata con un C2 posteriore.
Ha dalla sua alcuni vantaggi ed altrettanti svantaggi se paragonato al suo fratello più famoso, infatti la pompata non è altrettanto potente e non avendo il leveraggio a molla non da la stessa surf-sensation ma se volete un truck polivalente difficilmente troverete di meglio, infatti è più leggero del C7 e più stabile all'aumentare della velocità, infine a primo impatto sembra più solido quindi più adatto ad eseguire tricks aerei o all'utilizzo in pool/park.
Trovo anche che sia il truck "definitivo" per un cruiser e per una tavola polivalente, inverte il senso di marcia in pochissimo spazio ed è agilissimo quindi ideale per muoversi in città.

PRO:
agilità
polivalenza
pumping

CONTRO:
instabilità
peso
reperibilità


- Decks:

Anche qui la gamma carver si compone di più "settori" in base all'utilizzo, abbiamo infatti una fascia denominata surf-series che comprende tutte le tavole definite volgarmente in italiano i "surfini", altro non sono che una rivisitazione dello shape degli skate oldschool lievemente appuntito per farlo assomigliare appunto ad un surf e con wheelbase maggiorato; c'è poi la serie transition che comprende quelli che potremmo chiamare degli "skateoni", sono appunto skate newschool ma più lunghi e ciccioni dello standard, kick su nose e su tail e larghezze un po' inferiori rispetto alla serie dei surfini, infine ci sono i longboard, qui non vi so dire quasi nulla, attendo magari un integrazione da qualcuno che li abbia provati, ad ogni modo a quanto mi par di vedere sono dei classici longboard da freeride.
Per completezza vi dico che se state guardando il sito ufficiale c'è una categoria chiamata "longboard" che io ho raggruppato in quella dei surfini perché hanno le stesse caratteristiche ma in scala 2:1
Diciamo infine prima di passare ad analizzare le singole tavole che ho potuto provare che i decks della carver (come un buon 90% di quello che proppone il commercio) sono sostituibili da altre tavole meno costose con pari caratteristiche, tuttavia mi sento di lodare la qualità delle materie prime e di conseguenza la solidità di queste tavole anche se va detto che quasi un centone per un deck non sono comunque pochi; la verniciatura invece lascia un po' a desiderare visto che salta via al primo sassolino.
Le caratteristiche da ricercare se volete acquistare un deck "di concorrenza" sono a mio modo di pensare: un kicktail pronunciato, la larghezza superiore ai 9" ed un wheelbase non troppo corto, il discorso relativo alla lunghezza è abbastanza soggettivo, comunque tenete presente che anche se gli skate oldschool possono sembrare una valida alternativa sono invece meno adatti di quanto sembri proprio per via del wheelbase troppo stretto. Capirete rapidamente che non è per niente facile (in italia) acquistare un deck simile spendendo molto meno di quanto propone casa carver.
Ma veniamo ora ai miei e sottolineo miei pareri riguardo ai deck che ho provato, ho voluto enfatizzare il fatto che siano pareri personali proprio perché molto spesso confrontandomi con voi ho capito che spesso non ci si trova d'accordo su questa o quella tavola e quindi credo siano giudizi soggettivi che vanno presi con le molle; proverò comunque a dare dei semplici consigli sbrigativi e più generalizzati possibile.


Swallow 29"

Non è una tavola per neofiti, fa parte della linea dei surfini, ciccionissima ma cortissima, quello che spicca a primo impatto è la larghezza, sembra quasi sproporzionata, il wheelbase è davvero molto corto, unitelo ad un kicktail bello pronunciato e capirete che appena si sbaglia posizione si cade; è tra i deck più estremi di casa carver e come tale va approcciato: se ci sapete fare vi darà enormi soddisfazioni, se invece siete dei neofiti statene semplicemente alla larga, il wheelbase è davvero molto molto corto, è difficile, bastarda, nervosa, scomoda.... ma fighissima!


Da Monsta 31"

Anche questo deck fa parte della linea dei surfini e, grafica a parte, è identica al Resin 31", questa è stata la mia prima tavola e devo dire che non è stato un approccio facile per me seppur io sia un amante dei deck corti, anche qui abbiamo un wheelbase abbastanza corto quindi una tavola nervosa, c'è poi davvero molto molto kick sul tail quindi è facile alzare la tavola involontariamente, il posto per il piede anteriore invece è molto poco dato che è molto appuntita, quando la si utilizza sembra molto più snella di tutte le altre tavole che ho provato. Anche in questo caso la sconsiglio ai neofiti anche se in misura minore rispetto allo swallow. Sa dare tanto ma solo nelle mani giuste.


Fort Knox 31"

Poco da dire che non sia stato già detto: è la versione cicciona del damonsta, stessi pregi e stessi difetti, diciamo che è stato accorciato di 1/4 il wheelbase (trovo che sia impercettibile) ed è stato vitaminizzato tutto il deck, quindi kick molto largo e punta ciccionissima, lo fanno sembrare poco agile ma è tutt'altro, ottima tavola ma anche lei va saputa usare.


Greenroom 34"

Ritengo questo deck uno dei migliori di casa carver, non sono un patito delle tavole lunghe o medio lunghe quindi questa è la misura massima che può "piacermi", ma possedendolo posso dire che se sto andando a fare un giretto senza avere la pretesa di massacrarmi di cadute tra le tre che ho a casa prendo su lei, i 2 pollici di wheelbase più del damonsta (e i 3,5 pollici più dello swallow!!!) si fanno sentire in comodità e stabilità, inoltre credo che sia la tavola più cicciona della gamma dei surfini, c'è volume ovunque si guardi, semplicemente fantastica! Se volete iniziare con i carver "corti" ma senza strafare non dovrete considerare nessun altra tavola, questa è quella che dovete avere!


Venice pintail 36"

Anche lei come il damonsta è stata tra le prime tavole che ho avuto per le mani, fa parte della serie longboard (secondo il sito carver) ma io preferisco definirla un surfino vitaminizzato, un surfone; wheelbase oltre i 20" e parecchio volume su tutta la tavola la fanno sembrare poco agile ma tutto ciò ha un rovescio della medaglia, la stabilità, è l'unico deck di casa carver (con C7 montato) che ho provato col quale mi sentirei di affrontare una discesa, anche nelle carvate più profonde si ha sempre la sensazione di stabilità, di per contro è molto meno agile dei deck più corti. Lo spaceman 36" è uguale in tutto eccetto la grafica.
Carver DaMonsta 31" + Carver CX.4
Carver Swallow 29" + Carver C7
Carver GreenRoom 34" + Carver C7
Original Malakai 40" & Gravity LarryBertlemann 33"(SOLD)

Luckysurf
Messaggi: 6
Iscritto il: 10/09/2013, 17:48

Re: CARVER (la gamma: trucks & decks)

Messaggio da Luckysurf » 26/09/2014, 15:43

Gran bel post, grazie....
Io ho appena messo i piedi su una Da Monsta con C7 e venendo da sport da tavola acquatici (surf e kitesurf) mi sono trovato subito molto bene, premetto che la mia esperienza in skate precedente era limitatissima e si basa solo su longboard che ho modificato cercando la surfata....mai trovata....ora invece si.
Il mio livello in acqua è medio-alto, e devo dire che questo carver è davvero vicino vicino al movimento acquatico, consigliatissimo a chi cerca quello.
Ora non mi resta che andarla a provare in bowl.... :D

Misterhelmet
Messaggi: 82
Iscritto il: 29/09/2015, 12:55
Sponsor: Nilox

Re: CARVER (la gamma: trucks & decks)

Messaggio da Misterhelmet » 29/09/2015, 14:09

Se posso aggiungere la mia esperienza, ho un Carver Stacked da 31.25 con C7.
L'ho preso dopo aver provato un Da Monzta e un Groom.
Sul sito carver viene definito come la via di mezzo più equilibrata e mi sa che è così.
Settato duro fa pompare bene, troppo morbido non mi ci trovo perché arrivo al wheelbite...mentre la via di mezzo è perfetta, almeno per me.
L'ho provato anche al park e in bowl, per quanto io sia veramente scarso.
Secondo me chi vuole approcciare al Carver e non vuole rimanere scottato da tavole troppo piccole e quindi bastarde o troppo grandi e quindi un po' pigre, può provare lo Stacked...
Carver Stacked
Tavole Carella Fishtail Carver C7
Effe You 40'
Loaded Dervish Sama 2015 Flex 2
G Bomb Freewill con Dont't Trip ant + post
G Bomb The Grenade con Don't Trip ant + Torsion Tail post

Avatar utente
p4ul
Messaggi: 552
Iscritto il: 23/04/2013, 9:50

Messaggio da p4ul » 29/09/2015, 19:49

Ottima aggiunta , tnx!

Misterhelmet
Messaggi: 82
Iscritto il: 29/09/2015, 12:55
Sponsor: Nilox

Re: CARVER (la gamma: trucks & decks)

Messaggio da Misterhelmet » 02/10/2015, 15:25

Aggiungo, se mi è consentito, un'altra considerazione in merito ai carver.
Ho provato un Groomer, 34 e uno più grande.
Ho provato una tavola normale con i Carver sopra.
Ho provato una tavola piccolissima con 2 cx, sia davanti che dietro!! :o :shock:

SOno giunto a queste 2 conclusioni:
1) il senso dei Carver è con tavole piccole, possibilmente. Non oltre i 34 (è già troppo).
Se ne perde il senso e diventano ottimi longboard, ma normali... si perde il senso del Surf.
Su tavole piccole, anche se monti addirittura entrambi i truck anteriori sulla tavola, questa rende, gira bene, twista etc.
E' anche vero che non basta un truck carver per fare un carver. Ci vogliono le proporzioni giuste e la tavola giusta.
Deve essere surfshaped, a forma di surf, e bella spessa. Tavolette troppo sottili, flettenti, leggere, non bilanciate, vanificano il tutto.
Quindi, ok montare i truck Carver, specie il C7 su altre tavole per risparmiare, ma ci si deve andare con i piedi di piombo.
Chi monta ste tavole e non ha provato un vero Carver, pensa di avere un carver risparmiando, ma non è così.
Carver Stacked
Tavole Carella Fishtail Carver C7
Effe You 40'
Loaded Dervish Sama 2015 Flex 2
G Bomb Freewill con Dont't Trip ant + post
G Bomb The Grenade con Don't Trip ant + Torsion Tail post

dragone
Messaggi: 34
Iscritto il: 18/01/2016, 19:43

Re: CARVER (la gamma: trucks & decks)

Messaggio da dragone » 05/03/2016, 16:02

Misterhelmet ha scritto:Se posso aggiungere la mia esperienza, ho un Carver Stacked da 31.25 con C7.
.
Settato duro fa pompare bene, troppo morbido non mi ci trovo perché arrivo al wheelbite...mentre la via di mezzo è perfetta, almeno per me.
ciao mister, una domanda...
io arrivo al wheel bite con il green room, proprio ieri mi sono stampato per l'ennesima volta.
quando dici settato duro dici di agire sul pivot bolt o sulla spring bolt?
grazie in anticipo
carver greenroom 34" carver c7 roundhouse 65 81a

sogez
Messaggi: 30
Iscritto il: 27/12/2016, 11:34

Re: CARVER (la gamma: trucks & decks)

Messaggio da sogez » 05/01/2017, 23:28

Ma una tavola da abbinare ai c7 che non costi come quelle Carver? Qualcosa attorno ai 30/33".

locura
Messaggi: 31
Iscritto il: 27/03/2015, 11:37

Re: CARVER (la gamma: trucks & decks)

Messaggio da locura » 22/01/2017, 23:12

scusate per la domanda forse stupida, ma c'è solo una marca che produce questo tipo di skate?

Avatar utente
Witko Longboards
Messaggi: 1132
Iscritto il: 07/09/2014, 12:47
Sponsor: Witko Longboards

Re: CARVER (la gamma: trucks & decks)

Messaggio da Witko Longboards » 23/01/2017, 14:27

locura ha scritto:scusate per la domanda forse stupida, ma c'è solo una marca che produce questo tipo di skate?
Ultimamente stanno venendo fuori marchi alternativi, in particolare:

Rugged truck: simil CX (li commercio e li ho anche usati, non sono malaccio, cambio gommini necessario)
Glutier T12: simil C7, reperibilità non proprio immediata se non dal sito , costano a parer mio un po' troppo (li ho avuti sotto mano)
Miller truck: simil CX, mai provati, solo visti a qualche evento
Mercatino Witko forum.longboarditalia.com/viewtopic.php?f=16&t=10300

locura
Messaggi: 31
Iscritto il: 27/03/2015, 11:37

Re: CARVER (la gamma: trucks & decks)

Messaggio da locura » 24/01/2017, 13:18

grazie per la risposta!

una domanda, io sono also 1,87 e peso sui 70kg, che lunghezza di deck mi consigli?

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite