RANDAL R3-RECENSIONE

Per qualsiasi questione riguardante il mondo del longboard.
Rispondi
DireBoarding
Messaggi: 202
Iscritto il: 28/08/2017, 15:15

RANDAL R3-RECENSIONE

Messaggio da DireBoarding » 31/03/2018, 15:34

Ciao ragazzi, premetto che che ci giro da quasi un annetto, spero che questa modesta recensione possa dare una mano a chi è indeciso su che truck cast acquistare.
Partiamo dalla fattura, ovviamente modesta come ogni truck cast ma non pessima, come già si sapeva Randal usa materiali di gamma, sono rimasto impressionato dalla resistenza alle scheggiature e non si sono minimamente piegati.
Non sono truck molto carvosi, l’alloggio per i gommini è abbastanza stretto, i gommini sono due barrel 90a che risultano però abbastanza morbidi; un grande pregio è che il barrel lato tavola ha una rientranza che riempie lo spazio tra i due gommini nell’hanger, rendendo il truck meno carvoso ma molto più stabile e fluido.
Un’altra cosa di cui sono rimasto piacevolmente stupito è che il kingpin non ha il minimo gioco ed è ben fisso nella sua sede, cosa che fa veramente la differenza in discesa secondo me.
Il pivot cup ovviamente sarebbe meglio cambiarlo, ma non necessariamente, un buon provvedimento sperimentato da me è quello di fare uno spessore col nastro isolante attorno al pivot in modo da renderlo strettissimo nella sua sede ed eliminare i vari leggeri giochi, la differenza è sostanziale in discesa.
Settateli il prima possibile con i vostri gommini di fiducia, il mio consiglio però è quello di tagliare con un taglierino la rientranza del barrel in stock lato tavola e applicarla ai vostri gommini barrel classici.
Il truck è un buon tuttofare ma in pianura potrebbe non soddisfare al massimo in quanto non è troppo progressivo in carvata.
In discesa invece la differenza rispetto a un truck di bassa gamma come ad esempio NinetySixty si sente veramente molto, però ho notato che oltre i 40kmh bisogna correggere parecchi microwobbles, ovviamente dipende dalle capacità ma possono essere portati anche a velocità molto maggiori.
Consiglio vivamente di farsi un setup direzionale o 50-42 con le basette randal oppure giocare di wedge, io ho usato 55-45 trovandomi bene.
Darei un 8/10, buon truck cast, divertente e tecnico per chi si cimenta nelle prime discese, come sempre però bisogna farsi meno paranoie possibili che si può scendere con tutto (o quasi).
Spero che questa recensione possa tornarvi utile, se avete altre domande fatemi sapere mi raccomando.


DireBoarding

DireBoarding
Messaggi: 202
Iscritto il: 28/08/2017, 15:15

Re: RANDAL R3-RECENSIONE

Messaggio da DireBoarding » 23/04/2018, 22:01

Ah una cosa..
volevo prendermi una basetta a 42 gradi per il truck posteriore per scendere più forte.
Per la versione r3 però non l’hanno fatta.
Quindi secondo voi è compatibile anche con la versione r2?? La geometria del truck è uguale( si possono montare hangar caliber o paris ad esempio)??

DireBoarding

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti