Diario di un Ultraskater - Preparazione al Dutch Ultraskate 2017

Long Distance Pumping e Carving Setups
User avatar
Airone
Posts: 1071
Joined: 29/01/2013, 16:01
Sponsor: LeMieTasche
Team: Monte Stella Crew
Location: Milano
Contact:

Re: Diario di un Ultraskater - Preparazione al Dutch Ultraskate 2017

Post by Airone »

Ma i vari prodotti Tailwind che ormai sembrano utilizzare tutti?
Too old to worry about too old to give up
http://www.air-one.net/

User avatar
mian
Posts: 983
Joined: 15/04/2013, 10:58
Location: campagna cesenate

Re: Diario di un Ultraskater - Preparazione al Dutch Ultraskate 2017

Post by mian »

Ciao Airone!! Te finì de lavurà? :)

Credo si tratti proprio dello stesso integratore. Si vede che al Coppo il beverone Tailwind lo porterà a trasmutazione in altra specie.
Sta cambiando lentamente pelle per trasformarsi nel super Coppo Sayan di decimo livello.
Dopo l'ultra potrà arrivare al livello Dio. Ma... deve ancora cristallizzare per qualche tempo! :lol:

User avatar
Ele
Posts: 743
Joined: 08/07/2014, 10:45
Location: Monza

Re: Diario di un Ultraskater - Preparazione al Dutch Ultraskate 2017

Post by Ele »

al camp di longboard dello scorso weekend avevano come sponsor RooBar www.roobar.com

fanno barrette energetiche solo a base di prodotti organici, vegane e senza glutine, senza polverine chimiche ;-) io non sono amante delle barrette in generale ma devo dire che queste non sono per niente male. Bisogna provare un po' i gusti perchè alcune sono piuttosto dolci e magari a lungo andare nauseano.
"pusha caxxo!"

Coppoluto
Posts: 130
Joined: 06/02/2015, 22:08

Re: Diario di un Ultraskater - Preparazione al Dutch Ultraskate 2017

Post by Coppoluto »

rieccoci,
gli integratori che sto utilizzando sono proprio i tailwind. Ora sto cercando di aggiustare le dosi a causa del problema della sudorazione troppo salina e vediamo come va. Giusto per curiosità ho preso anche un flacone di maltodestrine (magari mi danno un minore senso di nausea sulla lunga distanza) e ho notato che anche per questi integratori la porzione fornisce 200kcal...esattamente come tailwind! Quindi cosa vuol dire? sembra quasi che il massimo quantitativo reintegrabile in un'ora sia quello (come avevo già letto in alcuni forum, ma non ho trovato articoli scientifici a riguardo...) e di conseguenza lo scopo degli allenamenti deve essere ridurre al minimo il consumo calorico, in modo da poter durare più tempo possibile (anche perchè le scorte di glicogeno si esauriscono in poche ore!).

Per quanto riguarda le tavole ho ricevuto il secondo platform, peccato che abbia troppo flex e quindi lo devo rimandare indietro...nel frattempo utilizzerò l'altra tavola, un pusher con poco flex ma un peso totale di ben 4,8kg!

Sta di fatto che il tempo stringe e devo ricominciare a macinare molti km!!!

User avatar
Airone
Posts: 1071
Joined: 29/01/2013, 16:01
Sponsor: LeMieTasche
Team: Monte Stella Crew
Location: Milano
Contact:

Re: Diario di un Ultraskater - Preparazione al Dutch Ultraskate 2017

Post by Airone »

Ormai ci siamo... come va?
Too old to worry about too old to give up
http://www.air-one.net/

User avatar
mian
Posts: 983
Joined: 15/04/2013, 10:58
Location: campagna cesenate

Re: Diario di un Ultraskater - Preparazione al Dutch Ultraskate 2017

Post by mian »

Argh, sono agitato per loro! :D

User avatar
Airone
Posts: 1071
Joined: 29/01/2013, 16:01
Sponsor: LeMieTasche
Team: Monte Stella Crew
Location: Milano
Contact:

Re: Diario di un Ultraskater - Preparazione al Dutch Ultraskate 2017

Post by Airone »

Comunque vada sarà un successo, in bocca al lupo e fateci sapere!
Too old to worry about too old to give up
http://www.air-one.net/

Post Reply